Comunicato n.1 14.06.21

Chiereghin Riccardo e Rizzi Gabriele

Campioni veneti nel K2 5000 m

Ardizzon Giada

 Campionessa veneta nel K1 2000 m

 

WhatsApp Image 2021-06-13 at 15.25.10

Nei giorni di sabato 12 e domenica 13 giugno sul lago artificiale di Spresiano (TV), si è disputato il campionato veneto di canoa olimpica sulla distanza di 1000 e 5000 metri per le categorie (master, junior, ragazzi), mentre per i più giovani (allievi e cadetti) la gara regionale sulla distanza di 200 e 2000 metri. La manifestazione è stata organizzata da Venice Canoe e Dragon Boat, ha visto la partecipazione complessiva di 280 atleti in rappresentanza di 20 società, compreso il Canoa Kayak Chioggia presente con una formazione composta da 23 atleti ( Ardizzon Giada, Bellemo Elia, Bigarella Davide, Boscolo Forcola Luca, Boscolo Cegion Marco, Boscolo Meneguolo Nicola, Callegari Nicolò, Chieregato Francesco, Chiereghin Riccardo, De Bei Diego, Donaggio Lorenzo, Fava Samuele, Ferro Tommaso, Gibbin Andrea, Lanza Federico, Malusa Lorenzo, Marangon Giacomo, Marino Nicola, Padoan Davide, Rapolla Niccolò, Renier Gabriele, Rizzi Gabriele, Veronese Leonardo), accompagnati dagli tecnici: Nordio Doriano, Nordio Riccardo, Polello Marco e dall’allenatore Carlo Scuttari.  La cospicua pattuglia clodiense ritorna a Chioggia con un titolo regionale nel K2 5000 più 27 medaglie così composte: 8 oro, 13 argento e 6 di bronzo. In ordine di medaglie gli atleti saliti sul podio compresi i Campioni Veneti nel K2 Junior maschile 5000 Chiereghin Riccardo e Rizzi Gabriele; Marangon Giacomo, due oro e un argento; Chieregato Francesco, un oro e due argento; Ardizzon Giada, un oro e un argento; Veronese Leonardo, un oro e un argento; Chiereghin Riccardo, un oro e due bronzo; Rizzi Gabriele, un oro e due bronzo; Fava Samuele, un oro; Boscolo Forcola Luca, tre argento; De Bei Diego, tre argento; Renier Gabriele, un argento e un bronzo; Donaggio Lorenzo, un argento;  Lanza Federico, un bronzo.

Maurizio Bergo

per il CKC

 

Comunicato n.2 18.08.20

Boscolo Forcola Luca, Chieregato Francesco,

Chiereghin Riccardo e Marangon Mattia

Campioni regionali 

Domenica 16 agosto nelle acque lacustri di Revine (TV) sono stati assegnati i primi titoli veneti di canoa velocità validi per le distanze 200 e 500 metri nelle categorie allievi, cadetti, ragazzi e junior. Folta la presenza del CKC con ben 27 giovani canoisti (Ardizzon Giada, Bacci Lorenza, Boscolo Bocca Alessandro, Boscolo Bocca Riccardo, Boscolo Caporale Mattia, Boscolo Cegion Marco, Boscolo Forcola Luca, Boscolo Gioachiana Leonardo, Boscolo Palo Carlo, Bussolan Filippo, Carturan Riccardo, Chieregato Francesco, Chiereghin Riccardo, De Bei Diego, Fava Samuele, Ferro Tommaso, Marangon Giacomo, Marangon Mattia, Marino Nicola, Polello Luca, Renier Gabriele, Rizzi Gabriele, Schillaci Elia Ewan, Schillaci Pietro, Sfriso Gemma, Varagnolo Francesco, Veronese Leonardo.  Sono campioni regionali del Veneto Boscolo Forcola Luca e Chieregato Francesco nella categoria allievi B nel K2 200 m. e Chiereghin Riccardo con Marangon Mattia nel K2 500 m. nella categoria Junior. Oltre ai due titoli regionali la compagine clodiense conquista 20 medaglie, i canoisti saliti sul podio sono: Chieregato Francesco due ori; Boscolo Forcola Luca un oro e un argento; Carturan Riccardo un oro e un bronzo; Chiereghin Riccardo un oro; Marangon Giacomo un oro; Marangon Mattia un oro; Boscolo Bocca Riccardo un argento e un bronzo; Ferro Tommaso un argento; Renier Gabriele un argento; Varagnolo Francesco un argento; Ardizzon Giada, Boscolo Bocca Alessandro, Bussolan Filippo, Marino Nicola, Schillaci Elia Ewan, Veronese Leonardo conquistano il bronzo. Prossimo impegno agonistico per la canoa olimpica il 29 e 30 agosto sul lago di Caldonazzo TN.

Maurizio Bergo

per il CKC

WhatsApp Image 2020-08-16 at 16.02.36

WhatsApp Image 2020-08-16 at 16.05.46

Comunicato n.1 10.08.20

Il  CKC post Covid

riparte con 24 medaglie

Sabato 1 e domenica 2 agosto nelle acque fredde del fiume Corno a San Giorgio di Nogaro (Ud) si è svolta il primo weekend dedicato ai giovanissimi della canoa a livello nazionale dopo la pandemia di Covid-19, che ha bloccato per diversi mesi tutti gli appuntamenti agonistici. Alla gara interregionale hanno partecipato centinaia di piccoli atleti, provenienti dall’intero stivale si sono destreggiati in avvincenti sfide, sulle distanze 200 m. per gli allievi A e sui 200 m. e 2000 m. per gli allievi B e cadetti A/B. Il Canoa Kayak Chioggia si è presentato con 29 baby atleti ( Ardizzon Giada, Bacci Lorenza, Barion Sofia, Boscolo Bacchetto Giacomo, Boscolo Bragadin Pietro, Boscolo Bocca Alessandro, Boscolo Bocca Riccardo, Boscolo Caporale Mattia, Boscolo Cegion Marco, Boscolo Forcola Luca, Boscolo Palo Carlo, Bullo Andrea, Bussolan Filippo, Casalino Alessandro, Carturan Riccardo, Chieregato Francesco, De Gobbi Riccardo, Donaggio Lorenzo, Duse Gaudì Marcello, Fava Samuele, Ferro Tommaso, Marino Nicola, Marangon Giacomo, Rapolla Niccolò, Renier Gabriele, Scorcia Alberto, sfriso Gemma, Varagnolo Francesco, Veronese Leonardo) accompagnati dagli istruttori: Nordio Doriano e Nordio Ricardo. Il bilancio complessivo del primo evento agonistico è di 24 medaglie suddivise in 7 oro, 3 argento e 14 di bronzo. Questi i giovani atleti saliti sul podio in ordine di medaglie conquistate: Boscolo Forcola Luca 2 oro e un argento; Carturan Riccardo e Chieregato Francesco 2 ori e un bronzo; Marangon Giacomo 1 oro e una argento; Scorcia Alberto un argento e un bronzo; Ardizzon Giada un argento; Boscolo Cegion Marco, Boscolo Carlo e Duse Gaudì Marcello  due bronzo; Boscolo Bocca Alessandro, Ferro Tommaso, Marino Nicola e Varagnolo Francesco un bronzo. Prossima gara per i giovani atleti il 16 agosto sul lago di Revine per il titolo regionale.

Maurizio Bergo

per il CKC

 

7b3a3f0a-bb85-4a1f-a11f-2cdac93e6d18

Comunicato n.13 20.09.19

Polello Luca

(argento e 2 bronzo)

in evidenza al campionato italiano di Milano

 

Milano

Si sono svolti nella prima settimana di settembre, all’idroscalo di Milano i campionati italiani di velocità, validi per l’assegnazione del titolo italiano nelle categorie ragazzi, junior, under 23 e senior sulle tre distanze (200, 500 e 1000 metri). La tre giorni meneghina ha visto la partecipazione di 791 atleti, provenienti da ogni parte d’Italia, in rappresentanza di 95 società, l’evento è stato organizzato dalla Federazione Italiana Canoa Kayak. Nel weekend agonistico di Milano l’allenatore del CKC, Carlo Scuttari si è presentato con sette atleti (Boscolo Meneguolo Luca, Chiereghin Riccardo, Marangon Mattia, Marella Ivano, Polello Luca, Rizzi Gabriele e Scarpa Marta) accompagnato dal presidente Doriano Nordio che ha seguito tutte le fasi dei suoi canoisti fino alle batterie finali con la conquista di quattro medaglie: una d’argento e tre di bronzo. Bella la prestazione di Polello Luca che per pochi centesimi non conquista la medaglia d’oro e il titolo di campione nella finale K1 ragazzi 1.000, conquistando la medaglia d’argento, inoltre riesce salire sul podio nella finale K1 ragazzi 500 guadagnando il bronzo, si ripete nella finale nel K2 ragazzi misto 500 in coppia con Scarpa Marta ed entrambi sono medaglia di bronzo. Soddisfazione per l’unica atleta femminile che per la prima volta gareggia in una competizione nazionale conquistando una medaglia. Con la trasferta di Milano , il CKC chiude la stagione agonistica 2019 , con 12 titoli regionali e 250 medaglie , ponendo il club clodiense come una delle prime realtà canoistiche del Veneto e tra le migliori a livello nazionale. 

Maurizio Bergo

per il CKC